Benvenuto in Frilli Editori

NOVITA' "TORTONA NOVE CORTO" di Pier Emilio Castoldi

E-mail Stampa PDF

pagg. 282 coll. I Tascabili Noir € 11,90

Isbn 9788869430190

ACQUISTA QUESTO TITOLO ADESSO CON SCONTO -15% + 1 LIBRO OMAGGIO

CLICCA SU: TORTONA NOVE CORTO

 

Una storia di sassi per Dante Ferrero. Ma cosa si nasconde dietro i sassi? In una Tortona più noir che mai, seguendo la scia di omicidi efferati e di un manipolo di ragazzi, Dante “pedante “ Ferrero giornalista de “la Stampa” di Alessandria, si troverà a investigare su un caso scottante. Tra Servizi segreti, veri o presunti, malavita organizzata, pallottole vaganti, mani mozzate e tanta ironia il noir più adrenalinico che sia mai stato scritto all’ombra della madonna della guardia.

Pier Emilio Castoldi è nato a Langosco (PV) nell’estate del 1957. Dopo aver trascorso parte della sua vita tra Pieve del Cairo e Milano, risiede tuttora a Sale. Lomellino di nascita e alessandrino di adozione rivendica la sua condizione di privilegiato di campagna attraverso un disincantato rapporto con la televisione e il cellulare. Odia terribilmente le cravatte, gli snob e le falsità almeno quanto ama la sua famiglia, la sua poltrona e il cane. Lavora come grafico-webdesigner e coltiva l’hobby della scrittura di thriller e romanzi. Sobrio e moderato nell’uso delle nuove tecnologie e dei social network sogna un ritorno alla vita agreste ricordando le risaie della sua gioventù. Le sue opere sono: La mia prima bicicletta arancio (Giallomania edizioni), Jubileum (Acar edizioni), theudelinda (Fadia Edizioni), Radio Requiem (Giallomania edizioni).

NOVITA' "L'ANTIQUARIO DI BRERA" di Ippolito Edmondo Ferrario

E-mail Stampa PDF

pagg. 384 coll. I Tascabili Noir € 12,50

Isbn 9788869430213

ACQUISTA QUESTO TITOLO ADESSO CON SCONTO -15% + 1 LIBRO OMAGGIO

CLICCA SU: L'ANTIQUARIO DI BRERA

Il 31 dicembre del 1918 a Bottanuco, in circostanze misteriose, moriva Vincenzo Verzeni, meglio conosciuto come “il vampiro della bergamasca” o “lo strangolatore di donne”. Fu uno dei più sanguinari serial killer e per anni seminò morte e terrore nelle campagne del suo paese dove era nato l’11 aprile del 1849. Cesare Lombroso, studioso di fama internazionale e “padre” della frenologia, durante il processo a suo carico, non esitò a definirlo “un sadico sessuale, vampiro, divoratore di carne umana”. Novantasei anni dopo, in una moderna Milano proiettata verso il futuro Expo, Neri Pisani Dossi, classe 1954, uno dei più illustri antiquari milanesi, di stirpe patrizia, discendente del famoso scrittore Carlo Alberto Pisani Dossi, con un burrascoso passato da sanbabilino alle spalle, si ritrova a fare i conti con la terrificante eredità lasciata dal Verzeni. Un oggetto che ha attraversato quasi un secolo di storia, per il quale alcuni sono disposti ad uccidere pur di averlo, finirà in possesso di Neri cambiando per sempre la sua vita.


Ippolito Edmondo Ferrario, milanese, classe 1976, si occupa di comunicazione ed eventi. È stato giornalista e autore di numerosi saggi e romanzi editi da Ugo Mursia Editore, Fratelli Frilli Editori, Alberto Castelvecchi Editore, Newton Compton Editori. Tra le sue pubblicazioni più recenti: Milano Sotterranea (con Gianluca Padovan, Newton Compton Editori, 2013), Mercenario. Dal Congo alle Seychelles. La vera storia di “Chifambausiku” Tullio Moneta (con G. Rapanelli, Lo Scarabeo Editore, 2013). Il suo sito personale è www.ippolitoedmondoferrario.it

NOVITA' "TOCCALOSSI E L'IMPICCIONA" di Roberto Centazzo

E-mail Stampa PDF

pagg. 192 coll. I Tascabili Noir € 9,90 Isbn 9788875639921


ACQUISTA QUESTO TITOLO ADESSO CON SCONTO -15% + 1 LIBRO OMAGGIO

CLICCA SU: TOCCALOSSI E L'IMPICCIONA


Impegni, lavoro, scadenze, obiettivi da raggiungere. Chi di noi non ci è cascato? Una vita di corsa, sempre sul filo del rasoio. Poi un giorno qualcosa si rompe: un incidente, un lutto, una forte delusione o anche, perché no?,la gioia di un innamoramento. Da quel momento tutto cambia. Di noi, di quello che eravamo un tempo, non rimane più nulla, neanche il ricordo, nemmeno il solco di una lacrima. Un Toccalossi sempre più esistenzialista e stanco, costretto suo malgrado a seguire un’indagine fitta di misteri: il caso di un uomo finito sotto il treno, forse per pura disgrazia, forse perché qualcuno ce l’ha spinto. Ma anche Nerina, la settantanovenne vicina di casa della vittima, vuole fare chiarezza e lo fa a modo suo ficcando il naso a destra e a manca. Si è trattato di un omicidio? E chi sono gli assassini? Delinquenti? Uomini delle istituzioni? Poco importa. Con una scrittura fresca, delicata e a tratti commovente, l’autore si diverte a fondere insieme i due generi classici del noir quello che vede protagonista un inquirente e quello che affida il caso a un semplice ficcanaso curioso, raccontandoci il modo in cui entrambi possono arrivare a una plausibile soluzione del mistero che non sempre corrisponde alla verità dei fatti. Un’altra grana per Toccalossi: il magistrato/filosofo a cui è difficile non affezionarsi, da sempre interessato più ai casi umani che a quelli giudiziari.


L'autore, Roberto Centazzo ha esordito pubblicando,sotto pseudonimo, due romanzi che hanno vinto rispettivamente il Premio letterario il Libro Parlante (2007) e il Premio editoria Indipendente di qualità (2009). Poi è passato al noir. Per Fratelli Frilli Editori ha pubblicato: Giudice Toccalossi, indagine all’ombra della Torretta (2010), Toccalossi e il fascicolo del ’44 (2011), Toccalossi e il boss Cardellino (2012) e Toccalossi cerca casa (2013). Nel novembre 2014 gli viene conferito il premio Speciale ACSI, 17ª edizione Firenze Capitale d’Europa – per la qualità dell’opera letteraria. Sempre con protagonista il giudice Toccalossi ha pubblicato nel 2013 per l’editore Tea il romanzo a quattro mani Signor Giudice basta un pareggio (secondo classificato al Premio Lomellina in Giallo ed. 2013). Ha ideato il programma radiofonico Noir Is Rock che conduce ormai da due stagioni, insieme all’amico Marco (Mister Rock) Pivari sulla storica emittente radiofonica Radio Savona sound, dalla quale passano per un’intervista a suon di rock i più noti giallisti italiani. Tra i tanti racconti scritti gli piace ricordare il racconto Tu nel volume Il gusto del Piemonte, (Conti Editore) e il racconto La ragazza al centro della foto di prossima uscita per Novecento editore nella collana Calibro9.

per ricordare "PINO DANIELE. CANTORE MEDITERRANEO"

E-mail Stampa PDF

ACQUISTA QUESTO TITOLO ADESSO CON SCONTO -15% + 1 LIBRO OMAGGIO

CLICCA SU: PINO DANIELE

pag. 184 coll. Controcanto € 14,00

Isbn 9788887923568

 

Il libro descrive il percorso culturale dell'uomo e dell'artista attraverso più di vent'anni di produzione discografica, analizzando le sue canzoni e interpretando la sua poetica. Attraverso le parole del cantautore e la ricercatezza dei suoi testi poetici. l'autore del volume ha cercato di far vivere le tante pagine scritte negli anni, oltre la traccia del disco. Il libro si presenta, quindi, non solo come un viaggio nei suoni e nei colori della cultura partenopea, ma segue un percorso più ampio alla ricerca delle sonorità dell'intero Mediterraneo. Nel lavoro sono presenti l'intervista a Pino Daniele, la discografia e la filmografia. La prefazione è di Renato Marengo.

 

L'autore, Marco Ranaldi, potentino, è musicista e musicologo. Dopo gli studi pianistici ha intrapreso quelli compositivi ed universitari. E' esperto di musica applicata ed ha curato pubblicazioni dedicate a Ennio Morricone, Nicola Piovani, Carlo Rustichelli, Luis Bacalov, Carlo Siliotto. Da tempo si interessa ad alcuni cantautori italiani pubblicando studi sulla musica da film di De Gregori, Paoli e Conte. Ha inoltre pubblicato un lavoro su Umberto Bindi e su Fabio Concato e su Samuele Bersani. E' docente di pianoforte.


NOVITA' "SAMBUCO E IL SEGRETO DI VIALE LORETO" di Alessandro Reali

E-mail Stampa PDF

ACQUISTA QUESTO TITOLO ADESSO CON SCONTO -15% + 1 LIBRO OMAGGIO

CLICCA SU: SAMBUCO E IL SEGRETO DI VIALE LORETO

pagg. 158 coll. I Tascabili Noir € 9,90

Isbn 9788869430084

La globalizzazione ha modificato, negli anni, abitudini, ambienti e persone a Sannazzaro de' Burgondi, piccola cittadina di provincia nei pressi di Pavia, per lasciare spazio al consolidarsi di nuove routine. Fino a quando queste vengono sconvolte dal misterioso omicidio di Renato Mandrini, detto René. Benestante, affascinante e stimato uomo di mezza età, amante della bella vita e sposato con Dina Morbegni Valsecchi, Renato vive nella grande villa di viale Loreto, dalla quale provengono le note di Chopin, abilmente stemperate al pianoforte dalle dita di Natalina – la sorella “pazza” di Dina – nelle torride notti estive, tra zanzare voraci, miasmi umidi e luci della Raffineria ENI. Nella nuova indagine, Sambuco e Dell'Oro, dell'omonima Agenzia Investigativa Sambuco & Dell'Oro con sede in Borgo Ticino a Pavia, sono ingaggiati, in un primo momento, dalla moglie di Renato che, tormentata dal sospetto di una tresca del marito con una donne più giovane, vuole vederci più chiaro. Ma un semplice caso di presunte “corna” si trasforma in qualcosa di più intricato. Ancora una volta, Sambuco e Dell'Oro, come segugi sempre sulla traccia, sono catturati dal nuovo caso. Personaggi da scoprire e già conosciuti e altre situazioni da controllare e su cui indagare per i due detective pavesi che, per alcuni giorni, gravitano intorno alla villa di viale Loreto, al Bar Sarti, ai suoi avventori e a Michela Sarti, la proprietaria. Le congetture e le intuizioni di Sambuco, insieme alle goffe ed esilaranti performance da tombeur de femmes da strapazzo di Dell'Oro, accompagnano la lettura fino al coup de théâtre finale con il quale si conclude il più noir dei tre romanzi che compongono la prima trilogia dell'Agenzia Investigativa Sambuco & Dell'Oro.

L’autore Alessandro Reali nasce a Pavia il 4 febbraio 1966. Lavora presso un laboratorio chimico ENI. Legge molto. Ama l’arte. Ascolta i cantautori italiani, Bob Dylan, il blues e il jazz. Gli piace la quiete, fumare la pipa, il toscano e, ogni tanto, fare notte in birreria con gli amici di sempre. Per Fratelli Frilli Editori ha già pubblicato Fitte nebbie. La prima indagine di Sambuco & Dell’Oro (2012), La morte scherza sul Ticino. La seconda indagine di Sambuco & Dell’Oro (2013) e Risaia crudele. Quei giorni dell’inverno ’45 (2014).

- segui l'autore su Facebook clicca qui:

https://www.facebook.com/alessandro.reali.3194?pnref=story -


Pagina 1 di 15